Una banca solida al servizio del territorio

Una banca solida al servizio del territorio
La Banca di Credito Cooperativo San Marzano di San Giuseppe è un istituto di credito moderno e trasparente da 60 anni al servizio del…

Una banca solida al servizio del territorio
La Banca di Credito Cooperativo San Marzano di San Giuseppe è un istituto di credito moderno e trasparente da 60 anni al servizio del territorio, coniugando il valore della relazione umana con gli orizzonti offerti dall’innovazione tecnologica. Mutualità, localismo, educazione al risparmio, coesione sociale e sviluppo sostenibile sono i principi ispiratori di un percorso che ha permesso alla banca di mantenere un alto standard di qualità del credito, seguendo i criteri della sana e prudente gestione. Nato nel 1956 come Cassa Rurale a San Marzano di San Giuseppe, in provincia di Taranto, grazie a 43 soci fondatori, l’istituto di credito rispondeva, in quella fase storica, alle istanze di un’economia locale in fermento. Mono sportello per 35 anni, nei successivi 25 si espande e si radica nel territorio con una presenza capillare nelle province di Taranto e Brindisi. Oggi conta 10 filiali (San Marzano di San Giuseppe, Francavilla Fontana, Grottaglie, Taranto, Faggiano, Villa Castelli, Leporano, Massafra, Sava, Taranto 2), un ufficio di rappresentanza a Crispiano e un Centro Direzionale all’avanguardia per affrontare le sfide del futuro. I dati raccontano di un lavoro fatto negli anni sulla gestione del risparmio delle famiglie e sul sostegno alle imprese: 2500 soci, 115 dipendenti, 24000 clienti, un patrimonio che nel 2015 si avvicina ai 50 milioni di euro con un utile di 4 milioni di euro. Una realtà solida e all’avanguardia, come dimostra il Cet1 Ratio (Common Equity Tier 1) – indicatore della solidità di una banca – che al 31 dicembre 2015 è pari al 16,7%, al di sopra dei valori richiesti dalla Bce (che impone una soglia minima in Italia del 10,5%), come anche della media delle banche nazionali (pari al 12,3%).

Comments are closed.