1956-1991

Il 17 settembre 1956 quarantatré soci fondatori, alla presenza del notaio Fausto Monticelli, firmarono l’atto costitutivo della Cassa Rurale di San Marzano di San Giuseppe Società Cooperativa allo scopo di:

“procurare…

Il 17 settembre 1956 quarantatré soci fondatori, alla presenza del notaio Fausto Monticelli, firmarono l’atto costitutivo della Cassa Rurale di San Marzano di San Giuseppe Società Cooperativa allo scopo di:

“procurare il credito in primo luogo ai propri soci e compiere le operazioni e i servizi di banca consentiti dalla legge e dallo Statuto prevalentemente a favore di agricoltori, il miglioramento delle condizioni morali ed economiche dei quali costituisce la principale ragion d’essere; [inoltre si intende] fare opera di propaganda per il risparmio e la previdenza”.

La Banca è rimasta monosportello fino al 1991, anno in cui venne inaugurata la filiale di Francavilla Fontana. Nel 1995, contestualmente al cambio generazionale del management, la Banca inizia una fase di forte sviluppo, senza mai perdere l’attenzione ai bisogni specifici del territorio di riferimento.

Comments are closed.